giovedì 12 novembre 2009

Ubuntu 9.10

Ho da poco installato questa nuova versione di Ubuntu e sono rimasto sbalordito dalla sua completezza, praticità e velocità. Ho deciso di pubblicare questo post solo per esprimere l'immensa soddisfazione che nutro per questo sistema operativo open source che con il trascorre degli anni diviene sempre più efficiente ed efficace grazie al lavoro dell'immensa comunità di utenti linux che vi sta dietro. Nei prossimi post spiegherò come installare ubuntuwin-tv una pratica utilty per guardare comodamente in streaming la Tv davanti al proprio PC senza dover accedere ad alcun portale web. Ecco adesso un bel video interessante su Ubuntu.
A presto ...

video

sabato 13 settembre 2008

Installare Compiz Fusion

Ho deciso di installare Compiz Fusion su Ubuntu 8.04. Prima di spiegare la semplice procedura di installazione elencherò le principali caratteristiche del mio Pc.

HP 530:
Processore Intel core duo T2600(2.16GHz) centrino
RAM: 1 Gb DDR
Scheda video: Intel Graphics Media Accelerator 950

Dico ciò perchè penso che computer con caratteristiche simili non avranno alcun problema ne durante l'installazione del programma ne tantomeno problemi di lentezza del PC durante l'esecuzione degli effetti.

Procedura di installazione:

Eseguiamo l'installazione di compiz e di simple-ccsm (utility che serve a configurare gli effetti di compiz)
Aprire il terminale e digitare:

sudo apt-get update
sudo apt-get install compiz simple-ccsm

Chiudiamo il terminale ed andiamo in "sistema - preferenze - aspetto - effetti visivi". Comparirà una finestra simile alla seguente:


Selezioniamo personalizzati ed entriamo nelle preferenze per modificarle a nostro piacimento. Per avere una scelta di configurazione più ampia spostiamoci in "sistema -preferenze - advanced deskotp effects settings". Ci apparirà una schermata simile alla seguente:


Adesso possiamo finalmente divertirci sperimentando le numerose possibilità che compiz ci offre.
Per il momento ho deciso di non spiegare dettagliatamente tutte le impostazioni del programma perchè credo che la configurazione dei vari effeti ecc... sia molto semplice ed intuitiva per chiunque.
Se avete comunque qualche perplessità sarò lieto di rispondervi...a presto

venerdì 12 settembre 2008

Client IRC: Konversation

Introduzione

Nel momento in cui ci si avvicina per la prima volta al mondo delle chat in genere la prima domanda che ci si pone è la seguente:

Cosa serve per chattare?

La risposta è molto semplice, esistono due modalità di accesso ad una chat, la prima è quella che permette di connettersi via web utilizzando il proprio browser (es. firefox) senza dover installare alcun software aggiuntivo, la seconda possibilità è quella di utilizzare un software di piccole dimensioni detto “client IRC” .

In questa semplice guida ho deciso di spiegare come collegarsi ai server delle varie chat utilizzando la seconda modalità.

Tra i vari client IRC disponibili nella rete ho deciso di utilizzare Konversation nativo per KDE molto simile a mIRC utilizzato da moltissimi utenti windows ma con la sostanziale differenza di non essere shareware.


Procedura di installazione


Cliccate su applicazioni – aggiungi/rimuovi. Si aprirà una finestra, in “cerca” scriveremo il nome del programma da ricercare ossia “konversation”. Procederemo dunque con l'installazione. Una volta terminata l'installazione il programma lo ritroveremo in applicazioni-internet. Clicchiamo una volta sull'icona del programma e si aprirà una finestra simile alla seguente:



clicchiamo su new e si aprirà un'altra finestra. In network inseriamo il nome di un server ad esempioDarkSin:


In Server cliccheremo su Aggiungi ed inseriremo l’indirizzo del server irc.darksin.net e la password.  Vi apparirà una schermata simile alla seguente successivamente cliccate su OK:




adesso bisogna selezionare il server DarkSin e cliccare su connect:



Si aprirà una nuova finestra, in alto cliccheremo su window-channel list for DarkSin. Vicino al tab DarkSin ci sarà channel list. Clicchiamoci sopra, scegliamo refresh list e magicamente comparirà la nostra lista di canali che possiamo ordinare a nostro piacimento. Adesso finalmente possiamo entrare in un canale qualsiasi e chattare liberamente.



Note finali

Sono moltissime le persone che utilizzano i client IRC per scaricare “illegalmente” film, musica ed altro. Non è intenzione di questo post spiegare tale procedura che comunque è spiegata in maniera spesso molto dettagliata in molti altri siti e blog sparsi nella rete. Il mio intento è unicamente quello di aiutare tutti coloro che vogliono utilizzare le chat per divertirsi comunicando con milioni di persone presenti nella rete mondiale per eccellenza.

A presto...